Le Case Famiglia

Casa Famiglia "Il Melograno"

La Casa Famiglia "Il Melograno" é una struttura residenziale senza barriere archittetoniche situata in Pelago (FI) concessa in comodato d'uso gratuito dalla Diocesi di Fiesole.
Realtà nella quale vengono accolti minori e diversamente abili di ambo i sessi da 0 a 18 anni con un massimo di 6 utenti.
La coppia genitoriale simbolica vive costantemente all'interno della struttura garantendo una presenza continua e stabile.
Per ogni raggazzo/a viene stilato un progetto educativo con i Servizi Sociali al fine di migliorare e acquisire competenze e autonomie utili alla loro crescita e integrazione; per attuare tutto ciò in struttura vi è la presenza di un educatore professionale.
Il persorso educativo si avvale di inserimenti scolastici, attività sportive, attività ludico motorie, periodi di stage formativi e di integrazione nei servizi offerti dalla comunità, anche grazie alla centralità della Casa Famiglia nella realtà del pases.
Nel periodo estivo l' equipe propone ai ragazzi esperienze esterne al gruppo per migliorare la loro inegrazione tra pari.
La peculiarità della Casa Famiglia di Pelago è l'integrazione di ragazzi disabili e normodotati in rapporto 1 a 3 con conseguente crescita e miglioramento di entrambi soprattuto nel comportamento sociale dei normodotati. Inoltre sono previste collaborazioni con enti pubblici per l'accoglienza di minori in diurnato.

Referenti

Roberto RAMELLA e Rita VENTUIN

via dei renai 10

50060 PELAGO (FI)

Tel-Fax: 055 8326040

cf.ilmelograno@gmail.com

Casa Famiglia di Pomino

La Casa Famiglia di Pomino dal 2001 ha ospitato donne gestanti e madri con figli, proponendosi come spazio di sicurezza e di sottrazione alla violenza, ma anche come luogo di accoglienza in cui fermarsi a riflettere sulla propria situazione e i propri vissuti.
La struttura per sette anni si è occupata di donne minorenni e maggiorenni, separate o in corso di separazione, nubili e/o sole, prive o carenti di supporti familiari e sociali, con difficoltà nella preparazione alla maternità, nel sostentamento o nella relazione con i figli.
le attività realizzate hanno risposto alle diverse esigenze delle ospiti:

  • l'assistenza alle gestanti e alle puerpere si è concretizzata attraverso consulenze medico specialistiche e professionali e attraverso il sostegno psicologico;
  • l'assistenza alle madri con bimbo si è sviluppata attraverso la presenza quotidiana di personale specializzato e/o con adeguata esperienza su ciò che concerne il "maternage", la cura del bimbo e l'educazione alla gestione quotidiana della vita domestica;
  • l'assistenza internale dei bimbi laddove le madri fossero impedite per ragioni di lavoro, si è realizzata attraverso l'attivazione di luoghi e momenti di gioco/crescita e di svaghi idonei a loro.

L'ingresso nella casa famiglia è avvenuta su richiesta dei servizi sociali territoriali.
Da aprile 2008 la Casa Famiglia di Pomino ha modificato il target di utenza, impegnandosi nell'accoglienza di minori stranieri non accompagnati d'età compresa tra i 12 e i 18 anni.
La scelta di passare a questo target è motivata principalmente dal calo generalizzato delle domande di accoglienza di madri con figli o gestanti.

Referenti

Graziella PELLA e Silvano VENTURIN

Via FONTANIERI 1

50068 RUFINA (FI)

Tel-fax: 055 8318918

lecase@email.it

Casa Famiglia "Io Sono Mio"

La Casa Famiglia "Io sono mio" si rivolge a minori da 0 a 18 anni per i quali i servizzi sociali territorialmente competenti valutano necessaria la costruzione di un progetto educativo individuale residenziale, a causa di temporaneo abbandono e di disagio familiare e/o personale.
La struttura, situata a Morello, nel Comune di Sesto Fiorentino, è di proprietà dell'istituto Sostentamento del Clero della Diocesi di Firenze e composta da due unità (l'abitazione civile e una stalla/fienile). La casa si sviluppa su due piani, nei quali si distribuiscono le zone comuni e le stanze da letto.
Nella casa, insieme ai genitori e ai due figli naturali della coppia ospitante, vivono 6 minori di ambo i sessi.
Il progetto educativo realizzato nella casa prevede l'interazione dei minori accolti con animali di piccola e grossa taglia (pet terapy). a tale scopo la stalla/fienile e lo spazio verde che circonda la struttura ospita un piccolo zoo (cavalli, cani, capre, oche, galline, alpaca, struzzi, maiali, asinelli, pecore, ecc.) che rappresentano una risorsa nei processi di crescita dei minori ospiti e un'attrattiva per le scolaresche del territorio.
La struttura, con le attività correlate, è stata ammessa come centro idoneo a visite programmate per le scuole e inserito nei percorsi previsti dal progetto "Camminare nel verde" della provincia di Firenze.

Referenti

Simonetta PREMOLI e Gerardo SIMONETTA

Loc. MONTE MORELLO

50019 SESTO FIORENTINO(FI)

Tel-Fax:055 4421053

iosonomio@tele2.it

Casa Famiglia "I Girasoli"

la Casa Famiglia "I girasoli" in località Farneto nel Comune di Vicchio, si trova in un immobile dato in affitto dall'Istituto Sostentamento del Clero della Diocesi di Firenze.
La struttura è composta da una parte civile che si sviluppa su due piani e dalla chiesa sconsacrata utilizzata come sala giochi durante l'inverno.
La Casa Famiglia si occupa di minori dai 0 ai 18 anni e può ospitare fino a sei bambini, attualmente insieme ai due genitori e ai tre figli naturali vivono tre bambini in affido.
Il buon inserimento dei bambini nel contesto scolastico e ludico del paese è testimoniata dalla presenza di altri bambini e dai loro genitori che apprezzano l'idea di trascorrere una giornata in una famiglia com la definiscono loro "aperta".
Il desiderio dei responsabili della casa famiglia è quello di far respirare, a tutti coloro che entrano in contatto con la loro esperienza, la naturalezza di vivere in una casa che si apre agli altri anche se solo per un pomeriggio.

Referenti

Daniela SACCHETTI e Massimo CAPPELLI

Loc. FARNETO

50069 VICCHIO (FI)

Tel-Fax: 055 8493177

igirasoli@email.it

Fattoria sociale "Podere i Piani"

La fattoria sociale "Podere i piani" sorge nel Complesso Demaniale di Rincine (Londa) accanto al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
È una struttura polifunzionale adibita allo svolgimento di numerose attività in ambiti differenti. Disabilità psico-fisica:

  • interventi socio-sanitari di recupero e riabilitazione equestre,
  • attivazione di percorsi di aoutonomia per piccoli gruppi in uno spazio abitativo autonomo e laboratori manuali.

Disagio e marginalità giovanile:

  • laboratori didattici e teorico-preatici in alternativa al programma scolastico ministeriale,
  • attività di formazione professionale in alternativa alla detenzione.

Attività per la salvaquardia e la valorizzazione ambientale:

  • recupero e valorizzazione di aree agricole abbandonate,
  • pulizia e manutezione dei sentieri e del sottobosco,
  • pattugliamenti a cavallo per il segnalamento di focolai d'incendio,
  • attivazione di punto-sosta scuderia e rifugio per gli escursionisti,
  • coltivazione di antiche varietà di frutta,
  • percorsi didattico-ambientali rivolti alle scuole, campi lavoro estivi e invernali.

Referenti

Cristina CAMISANI e Matteo VENTURIN

Loc. PAGIANO

50060 PELAGO (FI)

Tel: 055 8301129

cristina.matteo@tiscali.it

Centro sperimentale "Aia Santa"

Il Centro sperimentale "Aia Santa" è un luogo di realizzazione e formazione di modelli di vita sostenibili e solidali, sia dal punto di vista sociale che ambientale.

L'attività si articola in:

  • accoglienza a medio termine di giovani tra i 18 e i 25 anni usciti da case famiglia o comunità o in situazione di necessità
  • affido e adozione di minori o di persone con patologia psichiatrica
  • incontri di formazione per i gruppi e per le scuole su temi relativi alla sostenibilità sociale ed ambientale, come consumo critico e responsabile, finanza etica e commercio equo, riduzione dei consumi quitidiani, campagne di informazione e di pressione politica
  • autoproduzione tramite coltivazione di tipo biologico del podere.

La proprietà consiste in 700mq di edificio agricolo e 16 ettari di terreno.
Sono state realizzate diverse opere: la stalla e il recinto per i maiali, la piantumazione di 20 alberi da frutto, 2 nuovi orti, l'impianto di irrigazione.
Il rifacimento del tetto e degli infissi vetrati è stato fatto con criteri di bioedilizie ed efficienza energetica.
Le attività sono gestite da 7 adulti soci dell'Associazione le C.A.S.E, di cui 6 domiciliati nella struttura con le rispettive famiglie.
In relazione all'accoglienza dei giovani immigrati, grazie al progetto "Passa da qua", sono iniziati i percorsi di accompagnamento dell'autonimia di ragazzi in uscita dalle altre case famiglia per il raggiungimento della maggiore età.

Referenti

Olivia Scotti

Loc. Vespignano 170

50039 VICCHIO (FI)

Tel: 392 0129601

aiasanta@tiscali.it

Casa Famiglia "Le Aragoniti"

La Casa famiglia "Le aragoniti" ha sede nella canonica detta "piemmina" situata a Miransù, una località collinare nel comune di Rignano sull'Arno.
La canonica è suddivisa in tre parti: una parte è a disposizione del parroco, una parte è stata ristrutturata ed accoglie due ragazzi maggiorenni provenienti dalla casa famiglia di Pomino che necessitano di un supporto prima di avviarsi alla loro tottale autonomia.
La parte più ampia della canonica (di proprietà della Diocesi di Fiesole) è stata di recente ristrutturata per adeguarsi alle norme richeste in materia di "casa-famiglia".
La struttura si sviluppa su due piani, al piano terra la zona "giorno" e al primo piano la zona "notte", gode di molti spazi aperti: un cortile, un grande terrazzo, un orto e un appezzamento di terreno adiacente alle costruzione.
Attualmente insieme ai 2 genitori ci sono le loro tre bambine.
La struttura si rivolge a bambine in situazione di precarietà. Si prefigge di offrire un modello familiare armonioso e stabile per permettere un equilibrato sviluppo psico-fisico delle minori.

Referenti

Simonetta MAZZUOLI e Raffaello CIANI

Loc. Miransù

50067 RIGNANO SULL'ARNO(FI)

Tel: 055 8303259 Fax: 055 8303700

raffaellociani@tin.it

Podere "Il Monte"

A Paterno ( Vicchio )

  • per accoglienza e accompagnamento di richiedenti asilo
  • promozione di stili di vita sostenibili
  • percorsi di formazione per scuole e gruppi su tematiche sociali e ambientali
  • campi di lavoro e di formazione per gruppi
  • ristrutturazione in bioarchitettura e con ricupero di beni usati

Casa famiglia "Il focolare"

Ad Ancaiano ( Sovicille ) Siena per accoglienza di minori attivata nel 2017.

Casa di accoglienza di Baroncelli

Inizialmente per giovani maggiorenni in fase di stacco dalle case famiglia, in seguito per migranti( dall’ottobre 2005 ha cessato l’attivita ).